caos e proteste in tribunale –


Quattro ruoli di quattro giudici diversi assegnati ad un solo got, più di 200 cause e 500 persone in aula. Scatta la protesta, interviene il presidente del tribunale e le udienze finiscono per essere rinviate d’ufficio. Caos e disagi, ieri, nell’aula 6 al piano terra della cittadella giudiziaria di Salerno, dove dovevano tenersi le udienze civili della dottoressa Palcera. Forse per un errore, al got (giudice onorario di tribunale) sono state assegnate le udienze di quattro giudici diversi con il risultato che, all’interno dell’aula, una tra le più grandi del settore civile della cittadella, non era neanche più possibile entrare. Nel caos generale e nel “sovraffollamento”, con avvocati costretti a spintonarsi, non si trovavano i fascicoli e l’aula era impraticabile. La situazione è diventata così ben presto insostenibile facendo esplodere un vespaio di polemiche. Se infatti celebrare le udienze in aule piccole e super affollate era un problema costante al vecchio palazzo di giustizia, ora che analoghe scene si ripetono in una struttura appena inaugurata e costata circa novanta milioni di euro, appare davvero inaccettabile. 


Mercoledì 28 Novembre 2018, 06:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *