Bundesliga, il Bayern Monaco regola l’Hoffenheim e accorcia sul Borussia Dortmund –


ROMA –  Il Bayern Monaco si impone 3-1, in trasferta, con l’Hoffenheim nell’anticipo della 18.a giornata di Bundesliga. La doppietta di Goretzka e il gol di Lewandowski regalano tre punti preziosi ai bavaresi che si portano, provvisoriamente, a tre lunghezze dal Borussia Dortmund capolista, atteso dal Lipsia. 

A Sinsheim, si affrontano due delle squadre più in forma in Bundesliga prima della pausa. Hoffenheim imbattuto da 10 partite, Bayern reduce da 5 vittorie di fila.  Si rivede l’ex juventino Coman nel Bayern con Kovac che rinuncia a Ribery e Robben, entrambi infortunati. L’ex interista Belfodil in attacco per l’Hoffenheim con Kramaric e Joelinton.

DOMINIO BAYERN –  Primo tempo dominato dal Bayern. La prima occasione da gol con Muller al 18’ con una deviazione da terra che termina di poco fuori. Al 26’ mischia nell’area piccola con Hummels e Lewandowski che provano a spingere, invano, la palla in rete prima dell’intervento risolutivo di Baumann. Al 33’, il Bayern concretizza l’indubbia supremazia con lo 0-1 di Goretzka lesto a ribattere in rete la respinta di Baumann su colpo di testa ravvicinato di Lewandovski. L’ex Schalke non segnava dall’ottava giornata. Non pervenuto l’Hoffenheim con Neuer mai impegnato. Il Bayern concretizza ulteriormente la propria supremazia con il gol del raddoppio, in contropiede, nel minuto di recupero del primo tempo. Segna ancora Goretzka con uan deviazione in scivolata su assist di Alaba dalla destra.

Hoffenheim-Bayern Monaco statistiche e tabellino della partita 

LEWANDOWSKI LA CHIUDE –  Al rientro in campo, il Bayern rallenta il ritmo e l’Hoffenheim ne approfitta. La prima occasione è per Demirbay che spedisce in tribuna un tiro da posizione favorevole in area di rigore. E’ l’unico lampo nella partita del centrocampista sostituto poco dopo da Geiger. Al 58’, la partita si riapre. Merito di Nico Schulz. Gran gol del difensore dell’Hoffenheim con una conclusione che sorprende Neuer dal limite dell’area. Sull’1-2, il Bayern stenta ancora a riprendere il controllo delle ostilità. Al 77’, entra James Rodriguez. L’ingresso in campo del colombiano non rivitalizza i baveresi che rischiano di capitolare nuovamente all’82 sul colpo di testa di Szalai respinto da Neuer. E’ l’ultimo brivido per il Bayern. Ci pensa Lewandowski a chiudere il match con la comoda deviazione su assist di Muller all’86’. Quindicesimo gol in carriera del polacco all’Hoffenheim che ne ha segnati altrettanti al portiere Baumann. 
Il Bayern Monaco non vinceva a Sinsheim da tre stagioni. 


Lipsia, Rangnick: “Calhanoglu? Costa troppo…”


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *