Boxe, Fabio Turchi: «Uscirò imbattuto anche nella sfida con Tony Conquest»


«Voglio ottenere una bella vittoria nella mia città, invito tutti a venire al teatro Obihall venerdì sera per godersi questa grande manifestazione di pugilato». Il fiorentino Fabio Turchi (15-0-0), campione internazionale silver pesi massimi-leggeri WBC non ha dubbi: «Sono sicuro di vincere». Lo dice col sorriso sulle labbra durante la conferenza stampa di Palazzo Vecchio. A due passi il suo sfidante, l’inglese Tony Conquest (18-2-0), ex campione del British Commonwealth. Si è conclusa la cerimonia del peso, con i due pugili faccia a faccia per le foto di rito. «Rispetto Conquest, ma ho svolto una grande preparazione con il mio tecnico Lenny Bottai», dice Turchi, imbattuto dopo 15 match. E l’inglese promette: «Darò spettacolo».

Una serata di pugilato importante, con sette match professionistici da disputare, e tre titoli da assegnare. Una tv, Dazn, che trasmetterà in diretta e tra il pubblico Eddie Hearn, il promoter inglese direttore di Matchroom Sport che ha in scuderia talenti come Anthony Joshua, Amir Khan, Tony Bellew e Kell Brook. In maggio, ha firmato un accordo del valore di un miliardo di dollari per trasmettere 32 serate di grande pugilato, metà negli Usa e metà in Inghilterra. E adesso guarda al mercato italiano come un territorio di conquista. «Questo per noi è solo l’inizio di un percorso che speriamo proficuo. Iniziamo con un grande evento e contiamo che i tifosi vengano in massa. L’Italia è un mercato con un grande potenziale. Vogliamo lavorare per svilupparlo». Il partner italiano per l’evento di Firenze è la Opi Since 82 della famiglia Cherchi. 

Tre le corone in palio a Firenze: titolo internazionale silver dei pesi massimi leggeri WBC (Turchi vs Conquest); vacante titolo internazionale silver dei pesi superpiuma WBC (Devis Boschiero vs Martin Ward, entrambi ex campioni d’Europa); vacante titolo europeo dei pesi superleggeri (Andrea Scarpa vs Joe Hughes). Sul ring anche i supermedi John Docherty vs Angel Mariano Castillo; i piuma Carmine Tommasone vs Giovanny Martinez; i superwelter Mirko Natalizi vs Miguel Aguilar e l’aretino-campano Orlando Fiordigiglio vs Igor Faniyan. 

Titolo internazionale silver dei pesi massimi leggeri WBCFabio Turchi (campione): 90,600 kgTony Conquest: 90,200 kgVacante titolo internazionale silver superpiuma WBCDevis Boschiero: 58,650 kgMartin Ward: 58,850 kg 

Vacante titolo europeo dei pesi superleggeriAndrea Scarpa: 63,200 kgJoe Hughes: 63,200 kg

Pesi supermediJohn Docherty: 77,250 kgAngel Mariano Castillo: 75,950 kg

 Pesi piumaCarmine Tommasone: 57,350 kgGiovanny Martinez: 58 kg

 Pesi superwelterMirko Natalizi: 70,100 kgMiguel Aguilar: 70, 750 kg

Orlando Fiordigiglio: 71,05 kgIgor Faniyan: 73,900 kg

29 novembre 2018 (modifica il 29 novembre 2018 | 19:05)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *