Bolsonaro all’Italia: «Subito via Battisti» –


Il neo presidente del Brasile Jair Bolsonaro è deciso a spedire in Italia Cesare Battisti. «Abbiamo già molti banditi in Brasile, ora portate via questo criminale. Fosse stato per me Battisti sarebbe già in Italia». Questo ha dichiarato – come riferito da cronisti della rivista ‘Comunità Italiana’ presenti all’incontro – all’ambasciatore italiano in Brasile, Antonio Bernardini, nella cerimonia per i 25 anni della rivista italo-brasiliana. Battisti «è stato protetto dai governi di sinistra, ma questo non si ripeterà. Sappiamo quanto questo caso sia stato duro per l’Italia», ha aggiunto Bolsonaro.

L’incontro – organizzato nell’ambito delle celebrazioni per i 25 anni della rivista «Comunità Italiana» – è avvenuto ieri a Rio de Janeiro presso la residenza privata del presidente Bolsonaro, a cui hanno partecipato anche il ministro dell’Economia brasiliano Paulo Guedes, altri diplomatici italiani e l’editore della rivista Pietro Petraglia.

«Nessuna fuga assolutamente, in Italia possono dire quello che vogliono. Io sto andando a casa ed è tutto tranquillo». Lo ha detto lo scorso 31 ottobre Cesare Battisti in un’intervista esclusiva al Giornale Radio Rai negando qualsiasi tentativo di lasciare il paese. «Vado a San Paolo una volta al mese, cinque giorni al mese per ragioni mediche. Questa volta anche per trattare la pubblicazione del mio libro – ha spiegato -. Sto tornando a casa come sempre, quindi non c’è niente di allarmante, non sto facendo niente oltre la routine».

«Bolsonaro può dire quello che vuole, io sono protetto dalla Corte Suprema. Le sue sono solo parole, fanfaronate. Lui non può fare niente, c’è una giustizia, io per la giustizia sono protetto, lui non ha nulla a che vedere con questo». Ha sottolineato Battisti escludendo di essere preoccupato: «Assolutamente. Bolsonaro non penso abbia interesse a creare discordia tra tra il potere giudiziario e l’esecutivo. Si parla, ognuno può dire quello che vuole. Io non ho nessun problema».


Martedì 6 Novembre 2018, 18:07 – Ultimo aggiornamento: 06-11-2018 18:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *