Boca Juniors-River Plate 2-2: i padroni di casa raggiunti per due volte


Il Boca Juniors spreca il gol della vittoria al 90esimo, ma ci saranno altri 90 minuti per rimediare. E’ stato spettacolare il 2-2 tra Boca Juniors e River Plate nel match d’andata della finale di Copa Libertadores.

La gara

Scongiurato il maltempo che aveva obbligato gli organizzatori a spostare la grande sfida da sabato a domenica, alla Bombonera – in un ambiente caldissimo per il primo Superclasico della storia delle finali della Champions League sudamericana – i padroni di casa sono andati per due volte avanti e per due volte sono stati ripresi. È stato Abila, sfruttando un Armani non esattamente impeccabile, a portare avanti il Boca al 34’; immediata la replica del River, con l’ex Genoa Pratto a infilare Rossi con un preciso diagonale. Prima dell’intervallo, Xeneize di nuovo avanti con Benedetto, di testa. Al 61’, il 2-2 dei Millonarios con lo sfortunato autogol di Izquierdoz sul traversone di Palacios. Spazio anche all’ex juventino Tevez, che al 78’ ci prova dal limite, senza particolare fortuna. Al 90’ il Boca avrebbe la chance per il 3-2: Armani però ferma Benedetto, ancora su iniziativa di Tevez. Finisce 2-2, tutto rimandato al retour match in programma tra due settimane in casa del River.

11 novembre 2018 (modifica il 11 novembre 2018 | 22:05)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *