Banche, nuovi mestieri per la svolta digitale


Profili digital, ingegneri informatici, solution architect. C’ sempre pi attenzione a questo tipo di candidati anche da parte delle banche internazionali. A partire da Ing, tra le pioniere del digital banking, che dopo il lancio di MYMoneyCoach, un consulente digitale per i suoi clienti, intende formare la propria rete di consulenti finanziari attraverso la ING Financial Academy, un percorso che fornir una preparazione completa per l’avvio alla professione. I primi 100 giovani financial advisor saranno ingaggiati entro il 2019 e supportati da ING con un portafoglio clienti, contributo alle spese e un anticipo delle commissioni per i primi 12 mesi di attivit. Il percorso di 4 mesi rivolto anche ai diplomati e agli iscritti all’albo dei consulenti finanziari.

Gli esperti del futuro

Anche in HSBC si sta verificando una rivoluzione digitale. La banca nei prossimi anni assumer un migliaio di esperti per supportare la propria evoluzione digitale per ruoli in ambito digital, tra cui UI Designer (User Interface Design), Digital Product Manager, Software Engineer, Solution Architect, Exploratory Tester e Delivery Managers (hsbc.com/digital-careers). L’Istituto ha inoltre appena pubblicato un report sul futuro della carriera lavorativa nel settore bancario, nella quale si creeranno sei nuovi profili. Vale a dire il mixed reality experience designer, che rappresenter la principale interfaccia con il mondo digitale, l’algorithm mechanic, con competenze di gestione del rischio, service design e di financial literacy, il conversational interface designer che si occuper della progettazione di interfacce conversazionali che aiuter a trarre il massimo vantaggio dai chatbot vocali e di testo, l’universal service advisor, operatore del servizio clienti abilitati, in grado di passare da un ambiente virtuale all’altro, per soddisfare le esigenze della clientela, il digital process engineer, dotato di spiccate capacit di scoperta per comprendere flussi di lavoro complessi e risolvere problematiche della clientela, e il partnership gateway enabler, che sappia gestire e monitorare le relazioni digitali con i partner bancari, come le societ del mondo fintech e le aziende tecnologiche globali.

Il welfare di Crdit Agricole

Attualmente anche Crdit Agricole Italia ricerca nuove risorse sia tra i giovani neolaureati con studi economici, umanistici e scientifici da accompagnare in un percorso formativo e di crescita , sia tra i consulenti finanziari (con contratto dipendente). Per quel che riguarda i giovani, selezioner 100 neolaureati di alto potenziale. Inoltre per il canale consulenti finanziari sono 100 le nuove risorse che il gruppo vuole inserire. Crdit Agricole Italia si sta distinguendo per i risultati ottenuti sul fronte delle politiche di welfare, work life balance e di soddisfazione dei dipendenti. A testimoniarlo, la presenza di Vittorio Ratto, Responsabile Governo Risorse Umane, Organizzazione e Strategie del gruppo al convegno sullo “Smart Working” in cui sono stati illustrati i numeri dell’ultimo Osservatorio Smart Working a cura della School of Management del Politecnico di Milano. Oggi in Crdit Agricole Italia usufruisce dello Smart Working il 40% di 2500 risorse, ha spiegato (credit-agricole.it/carriere).

Digital anche i profili richiesti in Intesa SanPaolo e Che Banca!

Numerose anche le chance offerte da Intesa Sanpaolo in Italia. 32 sono le job vacancy in ambito Information Technology, una quarantina nell’area business; previsto inoltre un International Talent Program per neolaureati della durata di 24 mesi; 62 sono le posizioni di staff, tra cui profili come Digital Transformation Senior Analyst e Digital Transformation Project manager e 17 posizioni per analisti finanziari (intesasanpaolo.com/it/common/careers.html).CheBanca! ricerca un Digital Expert da inserire nella Direzione Marketing. Il candidato dovr avere un’esperienza progettuale di almeno 4 anni in ambito bancario e finanziario su ridisegno e sviluppo del Front End. La risorsa collaborer inoltre con la Direzione Centrale Operations, a sua volta alla ricerca di 5 nuovi candidati per la Direzione Sistemi: un analista funzionale Area Transazionale e Carte, tre Junior Java Developer e un Analista sviluppatore datawarehouse e sas(glickon.com/candidate/companies/chebanca).

Le posizioni di Ubi

Ubi Banca — che aveva nel suo piano industriale 2017/2019 1.100 inserimenti — ora ha 114 posizioni aperte per consulenti di filiale, corporate e investment banking, pianificazione finanza e controllo, organizzazione, information technology, sgr e global transaction banking.

Gli Internship in Unicredit

In un altro importante gruppo bancario, Unicredit, sono circa una trentina le possibilit di Internship per laureandi e neolaureati (unicredit.it/it/chi-siamo/lavora-con-noi.html), 586 le opportunit all’estero e trentacinque quelle per figure senior in Italia. Tra le figure ricercate un robotic process automation engineer che lavorer tra Milano e Bucarest (linkedin.com/company/unicredit).

Ricerche IT anche nelle assicurazioni: Bnp Paribas Cardif e Generali

Nel gruppo assicurativo BNP Paribas Cardif le posizioni aperte entro fine anno sono invece 17 e un’altra ventina previste per il 2019. Ricerche che riguarderanno principalmente le aree IT / Digital, Organizzazione, Back Office e Finance.Una realt tutta italiana, che opera sempre nel settore finanziario dove vi sono al momento 33 posizioni aperte, la compagnia di assicurazioni Generali Italia. Ricercati Junior Web App Developer, Junior IT Risk&Security, Junior It Architect, Junior It Analyst(generali.it/Lavora-con-noi).

Le opportunit nei big all’estero da Citibank a Jp Morgan Chase

Diverse altre banche straniere hanno pubblicato sui loro portali web numerose job vacancy. Per esempio Citibank ha oltre 5.240 annunci. Oltre 2 mila le opportunit in Morgan Stanley che seleziona Java developer, Big data specialist, Big Data Analyst, Big data architecture, Business intelligence developer, Business intelligence analyst. Mentre in Merrill Lynch le possibilit sono 7.893 a livello globale. Oltre 8 mila posti infine in JPMorgan Chase. E il JPMorgan ReEntry Technology Program 2019 a Bornemouth, in Inghilterra, dedicato proprio a informatici e ingegneri.

19 novembre 2018 (modifica il 19 novembre 2018 | 13:50)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *