Astaldi, prestito ponte di Fortress da 75 milioni ad un tasso del 15%


Un prestito ponte da 75 milioni di euro. Erogato dai fondi riconducibili a Fortress ad un tasso onerosissimo del 15% circa. Ma sono capitali necessari alla continuit aziendale di Astaldi, il secondo general contractor italiano finito in concordato preventivo e alle prese con un piano di rientro con i creditori da circa due miliardi. La societ, sottoposta alla vigilanza di tre commissari giudiziali, pu cos pagare alcuni fornitori per le opere che sta proseguendo erogando anche stipendi e tredicesima ai suoi dipendenti.

Ma chiaro si tratti di un palliativo. Il gruppo si appena pre-aggiudicato il bando di gara per la realizzazione della metropolitana di Torino e ha chiesto alle banche creditrici — in primis Intesa Sanpaolo, Unicredit e Banco Bpm — di fornire le garanzie del caso. Il negoziato complesso. Gli istituti di credito vedrebbero di buon occhio un consolidamento nel settore che coinvolga nella partita Salini-Impregilo, anche per ristrutturare l’esposizione debitoria nei suoi confronti. Si vedr.

18 dicembre 2018 (modifica il 18 dicembre 2018 | 12:59)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/economia.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *