Arsenal-Napoli 2-0, pagelle: Insigne tanto rumore per nulla, Allan inghiottito



7 Meret A 22 anni sul 2-0 puoi subire lo choc e lasciarti travolgere dall’imbarcata. Su Ramsey si supera, poi va a ripetizione e tiene aperta la speranza.

5 Hysaj Spinge poco e difende anche peggio. Il livello degli avversari è troppo più alto.

5,5 Maksimovic Prova a contenere Aubameyang e un po’ gli riesce ma il compitino non basta

6 Koulibaly Deve mettere fisico e muscoli, ne spazza via tante, poi ci sta che subisca il tunnel da Lacazette durante l’assalto.

4,5 Mario Rui Pesa l’errore sul primo gol, però palla e Ozil ne approfitta per avviare la più bella azione dell’Arsenal

5,5 Callejon Spesso raddoppiato perde troppi duelli, ma consegna a Insigne una perla poi sprecata.

4,5 Fabian Ruiz Viene meno nella partita più importante, spento, fragile e senza idee.

5 Allan Resta inghiottito tra Torreira e Ramsey, quando ha profondità riesce a proporsi

5 Zielinski Serve piglio e velocità, la palla sui suoi piedi sembra che scotti: se ne libera sempre troppo in fretta.

5 Insigne Tanto rumore per nulla, difende e prova ad attaccare. Ma fallisce l’appuntamento con il gol, ed è un rigore in movimento.

5 Mertens Cerca e non trova la profondità per inserirsi, leggero nell’attacco alla porta.

5,5 Ancelotti L’impostazione della gara non fa una piega, ma gli viene meno la qualità dei singoli.

6 Cech Gli attaccanti del Napoli non gli danno troppo fastidio, resta a guardare per lunghi tratti.

6 Sokratis Tiene bene e sbaglia poco anche in fase di appoggio

6,5 Koscielny Sembra Bonucci all’epoca di Conte: libero di impostare e avviare la giocata

5,5 Monreal Qualche incertezza, perde Insigne che poi però lo grazia

7 Maitland-Niles E’ l’uomo in più: asfalta Mario Rui sulla fascia, si accentra e serve il prezioso assist dell’uno a zero.

7 Ramsey Personalità e muscoli, li mette al servizio della squadra. Il suo è un gol da “juventino”.

7 Torreira Un gigante nonostante la stazza, quantità e qualità. Dopo il gol la dedica ad un amico scomparso dei tempi di Genova

6 Kolasinac Spinge tanto e bene. Un po’ meno attento in fase difensiva quando Callejon gli parte alle spalle.

7 Ozil Incantevole, anche se a volte lezioso. Da lui si passa sempre aspettando che succeda qualcosa.

6,5 Lacazette Si dà tanto da fare, a volte senza troppo costrutto. Manca di lucidità

6,5 Aubameyang Attaccante verticale, scappa sempre e si fa fatica a stargli dietro. Maksimovic a volte ci riesce. Sbaglia il possibile ko del tre a zero.

7 Emery Ha la forza di giocatori di grande qualità. Indovina le mosse e rovina i piani del Napoli.

11 aprile 2019 (modifica il 11 aprile 2019 | 23:13)

© RIPRODUZIONE RISERVATA




http://xml2.corriereobjects.it/rss/sport.xml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *