Andre Jones, un jolly per la Leonis Roma –


ROMA – Un jolly per coach Corbani. Il general manager della Leonis Roma, Davide Bonora, ha presentato Andre Jones, la guardia americana di passaport slovacco che ha iniziato la stagione a Jesi, con 18.6 punti, 5.4 rimbalzi e 2.2 assist di media nel Girone Est della Serie A2.

Giorgio Di Bonaventura lascia Latina

CARATTERISTICHE – “Ci si è presentata un’opportunità di mercato importante per dare qualcosa di diverso, dal punto di vista offensivo e difensivo, alla squadra” ha detto Bonora, soddisfatto di aver aggiunto al roster un giocatore già seguito in estate. Jones ama giocare in campo aperto, spiegava all’inizio della stagione al momento del passaggio alla Termoforgia, difendere e tirare dalla lunga distanza. 

LA CARRIERA – Guardia in grado di coprire tre ruoli, buon passatore, ha attraversato l’Europa dopo l’esperienza universitaria alla Winthrop University. Impressiona alla sua prima stagione in Finlandia con il BC Nokia. I Newcastle Eagles lo chiamano per sostituire Ricky Taylor, che lascia la squadra a ottobre del 2014 dopo sole due presenze. Mantiene una media di 21.4 punti a partita, vince il campionato, gioca poi al BC Vita Tiblisi e in Messico con l’Abejas, dove sfiora i 24 punti di media. Nel 2016 si consolida in Slovacchia con il Prievidza. Viene eletto mvp del campionato e si fa notare in Europe Cup. Tanto basta per arrivare in Italia insieme al compagno di squadra Mario Ihring: Jones gioca alla Fiat Torino, Ihring a Capo d’Orlando. I due si sentono spesso e guardano le partite dell’altro. Jones, che considera la Seriw A uno dei campionati più competitivi d’Europa insieme alla ACB spagnola e alla Super Ligi turca, conquista la Coppa Italia con la Axilium l’anno scorso prima di scendere di categoria.

GIOCATORE COMPLETO – In questi anni, ha concluso Bonora, Jones è diventato un giocatore completo “con grandi doti da finalizzatore ma che al contempo sa creare gioco per i compagni. Nella scorsa stagione è stato protagonista in Serie A e siamo convinti che si adatterà velocemente al nostro contesto”.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *