altra vittoria nella discesa libera di Cortina –


CORTINA D’AMPEZZO – Ancora un trionfo per Ramona Siebenhofer sull’Olympia delle Tofane: l’austriaca vince la seconda gara in 24 ore. Ilka Stuhec si conferma sul podio, ma lascia il secondo posto a Nicole Schmidhofer. Undicesima Nicole Delago, la migliore delle italiane, appena dietro a Lindsey Vonn, che ancora è alla ricerca del miglior stato di forma.

LA GARAStephanie Venier apre la seconda discesa libera del programma di Cortina, ma quando Nicole Delago arriva al traguardo deve subito lasciare l’angolo del leader. L’azzurra è in testa, ma al cancelletto di partenza si presenta Ramona Siebenhofer: dopo la gara perfetta del venerdì, l’austriaca si ripete e vola sul tracciato. Ad ogni curva esce a gran velocità, ogni intermedio aumenta il vantaggio e all’arrivo ha -1.40 di distacco su Nicole Delago. Sembra impossibile tenerle testa e, infatti, rimangono tutte dietro: l’unica a dar fastidio (e non poco) alla Siebenhofer è la connazionale Nicole Schimdhofer.

La leader della classifica di discesa libera della Coppa del Mondo di sci fa tutto alla perfezione, ma viene tradita solo dal cronometro che si ferma a 4 centesimi dal miglior tempo. Anche un fenomeno della velocità come Ilka Stuhec deve inchinarsi davanti a Ramona Siebenhofer: dopo il secondo posto nella gara del venerdì, la slovena chiude dietro di 51 centesimi e deve accontentarsi del gradino più basso del podio. È un periodo di forma straordinario per la Siebenhofer, che raccoglie il secondo successo consecutivo sull’Olympia delle Tofane e trova nel giro di 24 ore le prime due vittorie in Coppa del Mondo di sci. Inoltre, supera proprio Ilka Stuhec nella classifica di specialità e sale al secondo posto dietro alla Schmidhofer.

LE AZZURRE – La migliore delle italiane è Nicole Delago, che chiude undicesima davanti a Federica Brignone. Ad un centesimo di distacco dalla valdostana c’è Nadia Fanchini, che ottiene la tredicesima posizione. 

VONNLindsey Vonn non convince ancora, ma è normale dopo sei settimane di stop. La statunitense non va oltre il nono posto, ma è convinta che per il SuperG della domenica potrà fare di più: “Ho sciato meglio di ieri – ha dichiarato ai microfoni di Rai Sport – ma non sono al 100%, sono sicura che domani avrò più fiducia nelle gambe e andrà meglio”.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *