«Abbiamo tanto lavoro da fare» –


ROMA – Arriva per dare una scossa Pino Fadda, nuovo tecnico dei 2005 della Vis Aurelia.  “Un buon gruppo, quello che mi è stato affidato dal club: certo è che in una sol,a settimana passata insieme abbiamo potuto fare ben poco, naturalmente. Ho cercato di non stravolgere nulla e questo sabato abbiamo conquistato comunque il primo risultato utile del nostro campionato (pareggio per 1-1, ndr). Gara dai due volti con la Tevere Roma: siamo partiti un po’ così così, con il freno a mano tirato, per poi fare invece un bel secondo tempo. Mi è piaciuto molto il cambio d’atteggiamento che abbiamo avuto dopo il goal: abbiamo creato diverse occasioni da rete e, forse, avremmo anche meritato qualcosina in più in termini di risultato finale. Dobbiamo ripartire da quel secondo tempo.” Questa è una squadra con tante qualità, ma che ha di fronte a sé un grosso lavoro da fare, come evidenziato dai primi risultati in campionato. “Sì, è un bel gruppo, dotato anche di alcune individualità di spessore, ma che deve lavorare tanto sotto l’aspetto della mentalità. Non è ancora stato assorbito perfettamente l’impatto con la realtà agonistica: vedo ancora un approccio da scuola calcio e questo va cambiato. Lavoreremo sulla testa e sulla costruzione di un gioco di squadra. Dobbiamo avere fiducia in noi stessi: il campionato è lungo, questo inizio di stagione non ci preclude nulla.” E dopo il primo pareggio, sabato prossimo ci sarà il test più duro: la Vis Aurelia di Fadda affronterà l’SFF Atletico, capolista del girone a punteggio pieno. “Una compagine che ho visto giocare: sono molti forti non c’è che dire, hanno una rosa ampia e omogenea per doti. Noi però ce l’andremo a giocare  a viso aperto, sperando, al di là del risultato, di proporre una prestazione positiva in entrambe le frazioni di gioco.”


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *