A1 Femminile, Malesevic, una campionessa del mondo a Firenze –


FIRENZE-Una campionessa del mondo a Firenze. Il Bisonte ha ingaggiato dalla Stella Rossa di Belgrado la schiacciatrice serba Tijana Maleševi?, che a ottobre ha conquistato uno storico mondiale con la sua nazionale in Giappone, battendo in finale proprio l’Italia dell’altra bisontina Beatrice Parrocchiale. Maleševi?, classe 1991, ha scelto la maglia numero 6, e andrà a rinforzare il reparto delle attaccanti anche alla luce dell’infortunio di Daly Santana: la serba, che sbarcherà stasera a Firenze e che già domenica potrebbe essere a disposizione di coach Caprara per il match contro Bergamo, porterà il suo grande contributo sia a livello tecnico che di esperienza. A neanche 28 anni, Tijana ha già girato praticamente mezzo mondo (compresa una stagione in Italia con Novara), in una carriera che le ha permesso di vincere molto sia a livello di club che soprattutto con la sua nazionale.

LA CARRIERA –

Tijana Maleševi? nasce a Užice, in Serbia, il 18 marzo 1991, e cresce pallavolisticamente nel club della sua città, lo Jedinstvo Užice, con il quale debutta nel campionato serbo e si guadagna anche le prime convocazioni nelle nazionali giovanili: con l’Under 18 vince la medaglia d’argento agli Europei del 2007, poi nel 2009 esordisce anche con la rappresentativa maggiore, con la quale nel corso degli anni riuscirà a conquistare due ori agli Europei (nel 2011 e nel 2017), tre bronzi al World Grand Prix, un argento in Coppa del Mondo ma soprattutto un argento olimpico a Rio 2016 e l’oro agli ultimi mondiali in Giappone. Tornando ai club, nel 2010 lascia per la prima volta la Serbia per trasferirsi in Svizzera, nel Volero Zurigo, e in due stagioni vince due campionati, due Coppa di Svizzera e due Supercoppa di Svizzera, poi nel 2012 passa al PTPS Pi?a, in Polonia, e nel 2013 al Prost?jov, in Repubblica Ceca, portandosi a casa campionato e Coppa Nazionale. Nel 2014 approda in Turchia, nel Sar?yer, poi nel 2015 sbarca per la prima volta in Italia, nella Igor Gorgonzola Novara, mentre nel 2016 decide di provare un’esperienza in Brasile, accasandosi all’Osasco con il quale chiude seconda nel campionato brasiliano. Nel 2017 torna in Turchia, al Seramiksan, poi prima della fine della stagione si trasferisce al club romeno dell’Alba-Blaj, perdendo la finale della Champions League con il Vakifbank. Dopo il mondiale del 2018 rimane svincolata, ma a dicembre decide di accordarsi con la Stella Rossa e gioca quattro partite del campionato serbo (l’ultima delle quali domenica scorsa) prima di firmare per Il Bisonte Firenze.

LE PAROLE DEL TECNICO GIOVANNI CAPRARA –

« Senza ombra di dubbio l’arrivo di Maleševi? è importantissimo per noi, perché è una giocatrice di esperienza che conosco molto bene per averla affrontata diverse volte in Turchia e per averla vista in nazionale: si tratta di una schiacciatrice completa e forte in tutti i fondamentali, tipo Santana, e voglio ringraziare la società per lo sforzo che ha fatto. Tijana ci darà una gran mano da qui alla fine della stagione, e sarà una giocatrice molto utile per noi ».


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *