«A Dubai per coronare una stagione da sogno» –


ROMA – “E’ stata una stagione incredibile, resa ancora più magica dal successo in Ryder Cup. Adesso manca solo l’ultimo sforzo, spero di chiudere l’anno nel migliore dei modi“. Francesco Molinari vive così la vigilia del DP World Tour Championship (15-18 novembre a Dubai), ultimo evento 2018 delle Rolex Series che potrebbe consegnare all’azzurro la palma di miglior giocatore sull’European Tour. “E’ fantastico – ha aggiunto Molinari – trovarsi in questa posizione. Se me lo avessero detto lo scorso aprile non ci avrei mai creduto. Ho vissuto un anno da sogno e ancora non riesco a crederci. Vincere la Race to Dubai (l’ordine di merito, ndr) sarebbe il coronamento di un’annata unica“. Il piemontese con 4.709.921 vanta un distacco di 1.025.166 punti su Tommy Fleetwood, re della money list 2017.

Sarà testa a testa tra il torinese e il britannico (che per fare il bis deve imporsi nel torneo e sperare che l’azzurro non chiuda entro le prime 5 posizioni), amici e compagni nell’euro-trionfo di Parigi e adesso nuovamente avversari. “Io e Tommy – sottolinea Chicco Molinari – abbiamo un rapporto davvero speciale. Lui è un fuoriclasse e avere, a una gara dal termine, la possibilità di vincere per il secondo anno consecutivo la Race to Dubai fa capire il suo grande talento. Mi consola sapere che se non dovessi riuscire a impormi sarà lui a farlo“.

Un successo nel Dp World Tour Championship permetterebbe a Molinari di diventare il terzo giocatore più vincente nei tornei Rolex Series. “E’ bello giocare eventi del genere – conclude il golfista azzurro -. E’ naturale che l’Open d’Italia sia una delle rassegne che preferisco. Disputare un torneo così importante davanti al proprio pubblico è qualcosa di unico“.


https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *