4-2 nella tana dell’Espanyol –


BARCELLONA (SPAGNA) – Prosegue l’ottimo momento del ringalluzzito Real Madrid, che a tre giorni dal convincente 4-2 nell’andata dei quarti di Coppa del Re sul Girona, centra il terzo successo consecutivo in Liga, sbancando il Cornellà-El Prat di Barcellona. Ad abbattere l’Espanyol ci pensano un doppio Benzema, capitan Sergio Ramos e il redivivo Gareth Bale, che ci mette appena tre minuti dall’ingresso in campo, per inventarsi una rete da favola. Di Leo Baptistao e Rosales le reti dei padroni di casa. Blancos di nuovo a -10 dalla vetta, occupata dal Barça.

TUTTO SULLA LIGA

PIANO CONSOLIDATO – Undici che, ormai, si sta consolidando nel corso della nuova gestione Solari anche in occasione della visita alla tana dell’Espanyol. Davanti, ancora spazio, pertanto, al tridente formato da Lucas Vazqurez, Benzema e Vinicius, che però ora dovranno vedersela con la riapparizione di Gareth Bale, che smaltito l’infortunio, riparte dalla panchina, accompagnato dagli ormai abituali rincalzi extralusso Marcelo e Isco. Versione piuttosto offensiva anche per l’Espanyol di Rubi, che si gioca in contemporanea i vari Borja Iglesias, Sergio Garcia e Leo Baptistao.

PIOGGI DI RETI – Appena tre minuti e i blancos sono già avanti grazie a Benzema, che ribatte in rete dopo una corta respinta dell’ex Diego Lopez su un primo tentativo di un Modric tornato alla versione Pallone d’Oro. Al quarto d’ora, poi, è raddoppio con il più classico degli stacchi aerei di capitan Sergio Ramos, sempre su centro del croato. I padroni di casa reagiscono e dimezzano le distanze con un missile terra area di Leo Baptistao. Prima dello scadere, però, un colpo di biliardo di Benzema, al 9º gol nel torneo, ristabilisce il doppio vantaggio. Nella ripresa, entra in scena anche Bale, che alla prima giocata, confeziona il 4-1 con un controllo a seguire di suola, propedeutico a un perfetto sinistro incrociato. Varane si fa cacciare per un fallaccio sull’altro subentrato Piatti, prima del 4-2 finale fissato da Rosales. Blancos in grande crescita.

@andydepauli




https://www.youchannel.org/feed/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *